Novità e Informazione sul modello 730/2015

 

 Il Governo  ha approvato il decreto sulle semplificazione fiscali, introducendo a partire dal 2015 il nuovo modello 730 precompilato.

   

730/2015 precompilato come riceverlo?

  • Dal 15 aprile del 2015 sarà disponibile sul sito dell’Agenzie delle Entrate, attraverso il codice PIN (previa registrazione), il nuovo modello 730/2015 precompilato, esclusivamente per i lavoratori dipendenti ed i pensionati che hanno presentato il 730/2014 relativo ai redditi 2013 o il modello UNICO 2014 persone fisiche. Di conseguenza saranno esclusi i lavoratori autonomi, chi ha partecipazioni in società ed i dipendenti/pensionati che nel 2014 non abbiano presentato dichiarazione dei redditi.

730/2015 incompleto

  • La dichiarazione precompilata conterrà tutti i dati già in possesso dell’Agenzia delle Entrate, redditi, interessi sui mutui, detrazione per carichi di famiglia, fabbricati, contributi previdenziali. Non conterrà tutte le spese che consentano di recuperare il credito fiscale, spese mediche, spese universitarie, spese asilo nido ecc., ed anche i dati inseriti dovranno essere controllati ed eventualmente modificati prima di essere trasmessi all’Agenzie delle Entrate.

Cosa fare?

  • Il contribuente dovrà operare una scelta o provvedere da solo alla conferma e alla eventuale modifica dei dati inseriti e inviare il modello 730 all’Agenzie delle Entrate oppure si potrà rivolgere alla nostra organizzazione sindacale, la quale ha stipulato una convenzione con il CAF TUTELA FISCALE, per l’assistenza e la consulenza nella compilazione del modello 730/2015.

La delega come fare?

  • Nel caso si scelga di farsi assistere dalla nostra organizzazione sindacale il nostro Caf Tutela Fiscale ha bisogno di avere l’autorizzazione del contribuente per l’accesso al modello 730 precompilato presso l’Agenzia dell’entrate. Quindi vi chiediamo di mettervi al più presto in contatto con il nostro ufficio per firmare una delega allegando il documento d’identità e il codice fiscale per poter prelevare la dichiarazione resa dall’Agenzie delle entrate al fine di verificarne i dati inseriti ed eventualmente modificarli e integrali con le spese sostenute nel 2014, e inviarla all’Agenzie delle Entrate. In quell’occasione sarà già possibile fissare un appuntamento per la compilazione del modello 730/2015.

ATTENZIONE

Tutta la documentazione deve essere prodotta e consegnata al nostro incaricato in FOTOCOPIA leggibile (scarica in basso l'elenco completo dei documenti necessari per elaborare il 730)

La documentazione in originale deve essere conservata dal contribuente fino al 31/12/2019.

Le spese che si possono portare in detrazione o in deduzione sono tutte le spese sostenute nel 2014.

Gli iscritti che si rivolgono per la prima volta presso il nostro centro di raccolta devono portare il 730 o il modello Unico dell’anno precedente.

Il termine ultimo per consegnare il 730/2015 è fissata per il 7 luglio 2015.

Vi ricordiamo che per i pensionati e per coloro che nel 2014 abbiamo usufruito della cassa integrazione, della mobilità o trattamenti di disoccupazioni (aspi o mini aspi) l’inps non spedirà il modello CU (certificazione unica ex mod. CUD). Sarà disponibile online sul sito Inps attraverso il codice PIN oppure potrete rivolgervi presso i nostri uffici previo appuntamento.

 

Per tutti gli iscritti alla nostra organizzazione sindacale l'assistenza e l'elaborazione 

 

del 730/2015  è GRATUITA

 

 

 

Viale Giulio Agricola,33 (uscita metro A Giulio Agricola)
tel. 06.76968408
fax 06.76983035 

Attachments:
Download this file (documenti per 730_2015.pdf)documenti per 730_2015.pdf[ ]289 kB
Download this file (novità.pdf)novità.pdf[ ]249 kB